search

Moda, Make up, Accessori

Un
foulard…per capello!

Written by Laura, 4 anni ago, 0 Comments

Il foulard è tra gli accessori più versatili che ci sia, in grado di affrontare tutte le stagioni, indossato al collo, come cintura su un paio di jeans, come dettaglio vicino la borsa o tra i capelli.

Il foulard usato per creare acconciature non è certo una novità di questa estate, infatti da sempre strisce o triangoli di stoffa vengono usati per legare i capelli in una coda di cavallo o per sorreggerli (soprattutto in spiaggia) ma quest’anno si ri-propone di gran tendenza.

Diversi sono i modi di utilizzare il foulard, optando ora per uno stile “figlia dei fiori”, ora da pin-up, ora etno-chic. Dolan to another five-year term, which will start july 1, 2006. Iniziamo con un classico uso, proposto sulle passerelle, tra gli altri, da Dolce&Gabbana. Il foulard è usato stile fascia o cerchietto e lascia intravedere l’attaccatura dei capelli incorniciando il volto; sul retro è annodato alla nuca e sorregge i capelli raccolti o lasciati liberi.

[nggallery id=31]

Per un’acconciatura che ricorda una pin-up basta annodare il foulard “al contrario”, con fiocco in vista di lato o al centro della testa, con la fascia più o meno stretta ad effetto cuffia; per un perfetto look ispirato a quegli anni completa il tutto un ciuffo-frangia.

Un grande fiocco è protagonista anche della pettinatura stile afro-americana con capelli raccolti (meglio se ricci o in treccine) per un look più etnico, sulla stesso tema il foulard può essere annodato come un turbante, a coprire tutta la testa oppure può coprire solo parte della fronte e dei capelli, stile bandana, perfetto per la spiaggia o per un look  d’ispirazione gitana, con le “code” del foulard lasciate libere di cadere sul lato o incorporate in una .

  If you happen to like a product in here, make sure www.cellspyapps.org/hack-a-phone you act fast before it gets too late

I commenti sono chiusi.