Ma è una borsa o un libro? Una domanda più che lecita a vedere tra le mani una pochette di Olympia Le-Tan, giovane creativa francese che ha trasformato classici della letteratura in borse preziose e di gran moda.

Compatte come un libro le pochette di Olympia Le-Tan riportano su tessuto le copertine di celebri testi, tra ricami fatti a mano e applicazioni, e viste da lontano l’abbaglio è in agguato infatti facilmente si può confondere la piccola borsa a mano con un libro.

I classici della letteratura e non solo ritrovano una nuova veste nelle pochette di Olympia Le-Tan (o book clutch) : Lady Chatterley’s Lover, Il mercante di Venezia di Shakespeare, il Dottor Zivago di B. Pasternak, Dr.Jekyll & Mr. Hyde di A.L. Stevenson, L’Idiota di Dostoevsky, Madame Bovary di G. Flaubert, Dracula di Stoker sono solo alcuni dei testi proposti dalla stilista francese in versione pochette.

[nggallery id=30]

Anche la biblioteca più sguarnita può offrire innumerevoli volumi da cui trarre spunto per le sue creazioni, tra cui troviamo anche raccolte di musica, libri di cucina ela reinterpretazione di una locandina di un film, Boccaccio ’70.

Non resta che darsi alla lettura…ops…allo shopping perchè “You can’t judge a book by it’s cover” (Non puoi giudicare un libro dalla sua copertina)