Capiente, leggera e colorata sono i tre aggettivi che al meglio descrivono la linea Revival Mandarina Duck con borse pensate soprattutto per le donne che sono sempre in viaggio ma anche per chi vuole vivere la città con eleganza e praticità.

Possiamo maltrattarla quanto vogliamo: una borsa Revival torna sempre al suo posto grazie al particolare tessuto di cui è composta derivato dal riciclo delle bottiglie di plastica; tutti i modelli della linea sono ripiegabili su sè stessi e richiudibili in una bustina di plastica trasparente (anche questa riciclata) che quando la borsa è “aperta” può essere usato come necessaire.

La linea Revival è quindi attenta all’ambiente, infatti oltre al tessuto principale così particolare già all’aspetto e al tatto, con tante piccole bolle che ricordano le plastiche da imballaggio; anche gli altri materiali sono eco-compatibili: bambù per le cordelle e pelle rigenerata per i tiralampo.

Con queste borse Mandarina Duck dimostra grande attenzione per l’ecologia ma anche per lo spazio, inteso come ingombro che con una Revival chiusa è davvero minimo, ottimo dunque sia quando si è in viaggio ma anche a casa l’ordine dell’armadio è assicurato.

Mandarina Duck propone Revival in colori freschi, giocosi ed estivi: rosa, verde e arancio-giallo che si aggiungono ai più classici bianco e blu; il prezzo oscilla tra poco più di 60 a massimo 84 euro per i modelli più costosi (la tracolla con doppio manico e lo zaino grande), tutti acquistabili nei punti vendita Mandarina Duck o sullo store online.

[nggallery id=4]