Ma lo smalto su mani e piedi va rigorosamente abbinato o si può osare con gli abbinamenti? Per anni ci hanno insegnato che per un look impeccabile il colore scelto per le mani doveva riproporsi fedele anche sulle unghie dei piedi ma già da qualche anno la tendenza è quella di scegliere tonalità  molto diverse tra di loro in un gioco spesso al contrasto.

Direi che generalmente si possono scegliere tre/quattro opzioni:

Stesso colore per mani e piedi.

– Scegliere un colore per poi applicare sulle mani (o sui piedi) un colore di un tono più scuro.

– Applicare lo smalto solo sulle mani o solo sui piedi, lasciando le unghie dell’altra parte con uno smalto trasparente per un effetto naturale.

– Giocare con i colori.

Ma fin dove ci si può spingere con l’abbinamento di colori per evitare un effetto “carnevale”? Il gusto è soggettivo quindi il rischio di sconfinare nel “ridicolo” o nel “cattivo gusto” è sempre in agguato; per lo stesso motivo gli abbinamenti che ora vi propongo potrebbero non piacere od essere discutibili…ma è un “rischio” che corro.

I colori molto forti come rosso, corallo o arancione scelti sulle mani sembrano naturalmente abbinarsi a tonalità delicate come il beige e il pesca per piedi che, inoltre, ben si prestano a calzare ogni sandalo; confesso però che non mi dispiace anche un colore molto più scuro e con personalità come il nero o il cioccolato o una nota metallica data da un bell’argento.

Viola e verde sono due colori fatti per stare insieme, ma anche viola e rosso, soprattutto se più scuro non dispiace; così come un bianco matto si abbina facilmente a tutti i toni pastello di questa estate.

Infine spazio alla creatività con i colori fluo: blu e arancio o blu e rosa; verde e giallo o verde e corallo; blu e bianco perlato o glitterato, tutti colori che risalteranno ancor di più sull’abbronzatura.